venerdì , 14 Giugno 2024

IN CONSIGLIO COMUNALE APPROVATI SETTE DEBITI FUORI BILANCIO, SPAZIO ANCHE ALLE COMUNICAZIONI

La seduta di Consiglio comunale di ieri pomeriggio, coordinata dal vice presidente Eleonora Milazzo, ha visto l’approvazione di sette delibere relative a debiti fuori bilancio e  quella di un decreto ingiuntivo. Il tutto per poco più di 2000 euro.  All’inizio di seduta il presidente pro-tempore ha dato spazio alle comunicazioni. Nello specifico sono intervenuti la consigliera Elia Martinico che ha ribadito, ancora una volta, lo stato in cui versa la strada che conduce al Santuario di Santo Padre delle Perriere in questo periodo assai frequentata per i pellegrinaggi dei fedeli. La stessa  ha chiesto  che oltre alla diserbatura venga anche effettuata un’accurata azione di pulizia. A dar sostegno alla Martinico anche Rosanna Genna che ha anche sottolineato la scarsa attenzione nei confronti della Via Vecchia Mazara. Dal canto suo Pino Ferrantelli ha fatto presente che occorre una verifica politica e che si deve fare quanto possibile per evitare difficoltà agli abitanti del versante sud cittadino che, allo stato, non riescono ad allacciarsi alla rete fognaria. Sulle comunicazioni è, infine, intervenuto Leo Orlando che oltre a evidenziare che diversi semafori sono inattivi con i conseguenti inconvenienti e pericoli che ne derivano, ha anche fatto presente che le strade cittadine e periferiche sono sporche. A seguire, l’Assessore Salvatore Agate ha notiziato il Consiglio che il restyling della zona di Santo Padre sarà avviato venerdì prossimo secondo un crono calendario d’interventi stabilito dall’Amministrazione con Formula Ambiente.    

L’ultima delibera trattata dal Consiglio comunale nella seduta di ieri pomeriggio è stata quella inerente il sottopasso della stazione ferroviaria sul quale il consigliere Flavio Coppola ha proposto un apposito atto d’interpello anche sulla base di una specifica petizione degli abitanti della zona di via Cairoli. Dopo un ampio dibattito nel quale sono intervenuti i consiglieri Rino Passalacqua, Flavio Coppola, Antonio Vinci, Leo Orlando, Piero Cavasino nonché l’Assessore Giacomo Tumbarello la votazione dell’atto deliberativo è stata rinviata a martedì prossimo, 14 maggio, in apertura di seduta. 

E’ possibile rivedere e riascoltare i lavori d’aula di ieri collegandosi col sito  https://www.youtube.com/watch?v=D5TfpyuMfNA

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Una marsalese al G7 di Puglia 2024

Un po’ di marsala anche al G7 di oggi. E’ la marsalese Barbara Maria classe …