domenica , 19 Maggio 2024

Dibattito in Consiglio Comunale a Marsala sulle dimissioni della vice sindaco Valentina Piraino

La seduta di Consiglio comunale di ieri pomeriggio è stata incentrata sul dibattito politico che ha fatto seguito alle dimissioni della vice Sindaco Valentina Piraino. Presente in aula il Sindaco Massimo Grillo e gli Assessori Salvatore Agate, Ignazio Bilardello e Giacomo Tumbarello a intervenire su questo argomento, oltre allo stesso capo dell’Amministrazione e al Presidente del Consiglio comunale, sono stati Pino Ferrantelli, Flavio Coppola, Elia Martinico, Rosanna Genna, Nicola Fici, Gaspare Di Girolamo, Eleonora Milazzo, Pino Carnese, Leo Orlando, Gabriele Di Pietra, Antonio Vinci, Pietro Giacalone, Vito Milazzo e Rino Passalacqua.

Prima della chiusura della seduta il Presidente Sturiano ha dato lettura di una nota indirizzata al Consiglio da parte della dimissionaria vice sindaco valentina Piraino. Il dibattito politico e la nota possono essere rivisti e riascoltati collegandosi con il sito https://www.youtube.com/watch?v=uHHAovGkIK4.

Nel corso delle comunicazioni Massimo Fernandez ha sollevato due problematiche di carattere assistenziale, Flavio Coppola quella delle proteste degli abitanti della zona di via Cairoli e zone limitrofe per la costruzione del sottopasso ferroviario, Pino Ferrantelli la questione dei lavori per le fognature sul versante sud e la carenza di organico negli uffici tecnici, Antonio Vinci la mancanza della cura del verde pubblico soprattutto nella zona di Strasatti e Leo Orlando l’improvvisazione nelle politiche turistiche. A questi quesiti hanno risposto gli assessori Agate e Tumbarello.

A inizio seduta il Presidente Enzo Sturiano ha ricordato Francesco Pastore e Francesco Ferraro, i due sottufficiali dell’Arma dei carabinieri periti nell’esercizio del loro dovere, e il giornalista Tancredi Tarantino, marsalese illustre, per cui la magistratura milanese ha aperto un’inchiesta per istigazione al suicidio. Il consigliere Ferrantelli ha invece fatto presente la tragica scomparsa nell’ennesimo incidente della strada di Mario Abate. Per tutti è stato poi osservato un minuto di raccoglimento.

Si tornerà in aula martedì prossimo, 16 aprile 2024.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

HANDBALL: EN PLEIN DELL’I.C. CAVOUR-MAZZINI