sabato , 26 Novembre 2022

CAMPIONATI ITALIANI CADETTI DI ATLETICA LEGGERA: CHE SPETTACOLO I GEMELLI COPPOLA

Puro spettacolo nei 2000 metri e nei 1200 siepi ai Campionati Italiani Cadetti di Atletica Leggera che si sono svolti presso l’impianto di Caorle, in provincia di Venezia.

La rappresentativa della Sicilia torna a casa con un bel bottino: 2 medaglie d’oro, 2 medaglie d’argento e 1 medaglia di bronzo e come si evince dal profilo ufficiale della FIDAL Sicilia, “tantissime buone prestazioni e la convinzione che la Sicilia dell’Atletica Leggera ha ancora molto da dire”. Diretta dallo specialista Prof. Pino Barbara, il mezzofondo siciliano si è classificato primo tra tutte le regioni d’Italia.

Delle 5 medaglie, un oro ed un argento provengono da due atleti della ASD Pol. Real Paceco.

Andiamo in ordine cronologico. Sabato pomeriggio Marco Coppola ha conquistato l’argento, laureandosi Vice Campione Italiano Fidal nei 2000 metri. E’ stata una gara tesa che ha acceso il pubblico sugli spalti della tribuna dell’impianto di Caorle. Un testa a testa in cui Simone Borromini ha avuto la meglio ma solo a 80 metri dal traguardo. Marco chiude una gara molto generosa chiudendo con il personal record di 5’38″80″‘ che è anche il record regionale siciliano.

Domenica mattina, Luca Coppola nei 1200 siepi ha corso una gara consapevole delle proprie possibilità. Partito non benissimo e spinto all’interno della pista, ha deciso già dopo 300 metri di mettere le cose in chiaro al resto del gruppo. Così ha preso di prepotenza la testa della gara non lasciando spazi agli avversari. È lui il più veloce. È lui il Campione Italiano FIDAL nei 1200 siepi fermando il cronometro a 3’18″30″‘. L’abbraccio con il Presidente Regionale FIDAL, Totò Gebbia, è la logica conclusione di un percorso di crescita terminato con l’Oro ed il titolo di Campione Italiano. Per la cronaca, il laziale Lorenzo Ardizzone si aggiudica il secondo posto con il tempo di 3’21”04, mentre il lucano Pietro Sarcuni arriva terzo con il tempo di 3’22”59.

Il Sindaco di Paceco, Giuseppe Scarcella, su Facebook scrive “tra ieri e oggi i fratelli Luca e Marco Coppola hanno scritto ulteriori pagine di storia dell’atletica leggera in campo nazionale. Le loro prestazioni, la loro preparazione, il sacrificio della loro famiglia e l’abile regia del brillante Professore Pino Barbata sono gli ingredienti del grande successo raggiunto. Paceco è fiera di annoverare tra i propri concittadini persone di così grande valore.Sono certo che non ci fermeremo qui, poiché il futuro si prospetta foriero di ulteriori traguardi. Congratulazioni a tutti voi!!”

Il Prof. Pino Barbata soddisfatto della prestazione e dei risultati dei due ragazzi che dal 2015 si allenano sotto la sua guida. Si è scritta la storia. Mai un Pacecoto nella aveva vinto un titolo nazionale su questa disciplina.

E rispondendo al post del sindaco dice che “la nostra attività è gratificata dai risultati dei nostri ragazzi che proietta il nome di Paceco nella vetrina nazionale. Questo ci inorgoglisce per il proseguo della nostra attività essendo l’orgoglio della Provoncia di Trapani e di Paceco in particolare. Questo risultato è da esempio per il nostro vivaio che sta crescendo in maniera esponenziale. L’atletica è una Scuola di Vita e la Real Paceco è la sua ambasciatrice.

Infine il prof. Pino Barbata ringrazia il sindaco per l’attenzione sperando che questi risultati aiutino a consolidare il rapporto con le istituzioni comunali.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

PODISMO – A.S.D. PODISTICA SALEMITANA: ANNATA STRAORDINARIA PER IGNAZIO CARUCCIO

L’A.S.D Podistica Salemitana del presidente Alberto Caradonna è ormai presente dal 2011 nel mondo del …