martedì , 9 Agosto 2022

NELLO MUSUMECI IMPROVVISA UN COMIZIO ALLA SERATA DI GALA DI TAOBUK. FICARRA & PICONE LO STOPPANO

VINCENZO SAMMARTANO – Siamo a Taormina. Siamo al teatro antico. Siamo alla serata di Gala di Taobuk, un evento dedicato all’eccellenza della letteratura e delle arti. Un evento che si svolge annualmente alla presenza delle più alte cariche dello Stato, in un alternarsi di voci, riflessioni, reading, spettacoli di danza, spettacoli musicali e interventi teatrali.

Capita che viene invitato il governatore Nello Musumeci, che ne approfitta per improvvisare un comizio. Il tempo è tiranno. Le elezioni si avvicinano. Ma i ministri passano, gli uomini restano, diceva Totò. E di uomini sul palco c’è ne sono due. E così, Ficarra e Picone, con la loro satira e comicità garbata frenano il discorso del governatore spesso inondato di fischi.

Il comizio improvvisato dal governatore parte con “è una Sicilia che cambia, una Sicilia che torna a vivere e oggi non abbiamo posti liberi per tutto il mese di agosto e settembre negli alberghi”.

A questo punto comincia lo show dei due comici che dicono “ormai li mandiamo in Calabria i turisti. Prenotano in Sicilia e poi li mandiamo in Calabria. Però ancora hanno delle difficoltà. Ma appena facciamo il ponte è un’attimo”.

Poi Valentino Picone, con ironia fa notare che per andare da Palermo a Catania ci hanno messo 3 ore. E poi, per sottolineare i tempi biblici dice “ai caselli abbiamo pagato in sesterzi (l’antica moneta romana)”. Il governatore risponde alle battute che la competenza è di Roma e poi dice che il numero dei cantieri dovrebbero diminuire.

Speriamo non con i tempi del Padiglione di Marsala.

Il governatore Misumeci continua il suo discorso con “la Sicilia rinasce, la Sicilia ritorna a vivere, è la Sicilia che ha la vocazione al turismo ed il merito è del nostro assessore al turismo Manlio Messina che ha lavorato con grande impegno. Devo dire che sono ottimista ed il peggio è ormai alle nostre spalle”.

A questo punto Ficarra si gira a guardarsi le spalle. Ironia pura. Mentre tra il pubblico cominciano i fischi ed il disappunto per un intervento quantomeno inopportuno.

Ficarra & Picone applauditi anche sui social con tanto di commenti positivi. Per il presidente della regione, invece tanti commenti negativi. C’è chi sottolinea la gestione covid (ed a Marsala ne sappiamo qualcosa). C’è chi sottolinea il disastro dei trasporti. C’è chi sottolinea che i successi della sua legislatura li vede solo lui.

https://www.facebook.com/222390084445166/posts/pfbid0U6ibCNrA4ErkfAhwZXmN6qDmEUF2wpK5HPUTXy3QvaNCPaNLkRZuZTnKQbwntPx9l/?d=n

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

VELA – Conclusi i Trofei Massimo Attinà e Ferdinando Montalto organizzati dalla Società Canottieri Marsala

Circa 116 Optimist hanno colorato la costa di mare marsalese durante il fine settimana appena …