martedì , 28 Giugno 2022

ATLETI DELLA POL. MARSALA DOC SULL’ETNA, A CORLEONE E IN GERMANIA

I colori della Polisportiva Marsala Doc sono stati ancora una volta presenti alla “Supermaratona dell’Etna” e alla tappa corleonese del Grand Prix Fidal regionale del 10 mila metri. E con Edoardo Di Sarno persino in Germania (Kerpen). Anche in questo caso gara sui 10 km, che Di Sarno ha concluso con il tempo di 44 minuti e 30 secondi. Sulla costa orientale siciliana, invece, dalla spiaggia di Marina di Cottone (Fiumefreddo) fino quasi in cima all’Etna (0-3000), passando per i comuni di Piedimonte Etneo, Linguaglossa, e poi Piano Provenzana, dove “toccati” i 33 chilometri è iniziata la scalata al vulcano, direzione osservatorio, i due marsalesi impegnati non potevano che essere gli ultramaratoneti Michele D’Errico e Damiano Ardagna. Ed entrambi hanno mostrato tutto il loro valore. Con il tempo di 5 ore, 50 minuti e 12 secondi, D’Errico è stato naturalmente primo nella sua categoria d’età (SM65), mentre Ardagna si è addirittura migliorato di mezz’ora rispetto alla sua precedente migliore prestazione sui tornanti del vulcano. A rendere più faticosa e complicata la competizione è stato il vento, che in quota ha sollevato non poca polvere vulcanica. Soprattutto quella che usciva per un’eruzione in corso proprio durante la corsa. Uno spettacolo davvero suggestivo. A Corleone, invece, nella tappa del Grand Prix regionale di corsa su strada, una bellissima prestazione è stata fornita dal 27enne Michele Galfano, il cui stato di forma migliora di settimana in settimana. Con il tempo di 37 minuti e 51 secondi, Galfano è stato, infatti, undicesimo assoluto e terzo nella sua categoria d’età (SM). Viste le premesse, l’atleta della società presieduta da Filippo Struppa non potrà che migliorare ancora. E una bella gara, a Corleone, ha fatto anche Thierry Maximilien Morgana (42:48). Tra i prossimi appuntamenti, intanto, incombono la Mezzamaratona di Pergusa (25 giugno) e la tappa salemitana del Grand Prix provinciale (26 giugno).

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Star Cycling Lab ben figura durante tutto il week end

Star Cycling Lab protagonista durante tutto il week end senza però cogliere nessun podio!  Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.