lunedì , 27 Giugno 2022

Dal 21 maggio al 19 luglio andrà in scena “Egadi Memoria: trent’anni dalle stragi mafiose

L’Amministrazione comunale, da sabato 21 maggio a martedì 19 luglio, ha allestito un ricco calendario con una serie di eventi di riflessione nella lotta contro la mafia e la criminalità organizzata.

«Per il trentesimo anniversario delle stragi mafiose del 1992 nelle quali persero la vita i giudici Falcone, Borsellino, Morvillo e gli agenti delle scorte – ha dichiarato il sindaco Forgione – abbiamo pensato ad un ciclo di eventi di memoria e di impegno civile sui temi della lotta alla mafia. Riflettere su quanto avvenuto, su come rilanciare l’azione della società civile, a partire dalla scuola, e su come creare gli anticorpi per combattere la mafia e bloccare ogni tentativo di infiltrazione, è oggi compito prioritario di chiunque eserciti funzioni pubbliche. Per questo nelle nostre isole Egadi, tra il 21 maggio e il 19 luglio, saranno presenti i protagonisti del tempo, magistrati, giornalisti, esperti della società civile, della cultura e dello spettacolo, nella convinzione che oggi, più che mai, al di là dell’azione repressiva e giudiziaria dello Stato, vanno rilanciati i temi dell’antimafia sociale».

Il programma, in occasione delle giornate delle stragi, prevede la presenza a Favignana della Fanfara dei Bersaglieri, il 23 maggio, e della banda multietnica “Libera Orchestra Popolare” di Marsala, il 19 luglio.

Il contributo di esperienza, analisi e riflessione dei relatori che interverranno e l’attività da loro svolta, in questi ultimi anni, sono per la comunità egadina importanti per la crescita di una coscienza sociale e collettiva, necessaria a sostenere, a fianco delle istituzioni dello Stato, l’azione contro le mafie.

Questo il programma di “Egadi Memoria: trent’anni dalle stragi mafiose – Non li avete uccisi”:

Ø  Sabato 21 maggio, alle ore 18.30 all’ex Stabilimento Florio di Favignana:

“Trapani, la Sicilia e la mafia dopo le stragi”. Intervengono Gabriele Paci (Proc. Rep. Trapani), Alessandra Camassa (Pres. Trib. Marsala) Attilio Bolzoni (giornalista e scrittore).

Ø  Lunedì 23 maggio alle ore 17.57 a piazza Europa a Favignana:

“Capaci, 17:57: NON LI AVETE UCCISI”. Interviene la Fanfara dei Bersaglieri.

Ø  Lunedì 6 giugno alle ore 10.00 all’Istituto comprensivo “Rallo” di Favignana:

“Via D’Amelio e i pezzi mancanti”. Gli studenti e la dirigente scolastica Ornella Cottone incontrano Fiammetta Borsellino.

Ø  Giovedì 16 giugno all’ex Stabilimento Florio di Favignana:

inaugurazione mostra ANM di Trapani. Incontro con gli studenti della scuola e con i cittadini: intervengono Francesca Urbani, Giancarlo Caruso (Associazione Nazionale Magistrati).

Ø  Venerdì 24 giugno alle ore 21.30 all’ex Stabilimento Florio di Favignana:

presentazione del libro “I fratelli Graviano con l’autore Salvo Palazzolo che dialogherà con il giornalista Rino Giacalone.

Ø  Sabato 2 luglio alle ore 21.30 all’ex Stabilimento Florio di Favignana:

Tutto parte da lì. I giudici protagonisti del Maxiprocesso raccontano”. Intervengono: Giuseppe Di Lello, Giuseppe Ayala, Pietro Grasso ed Elvira Terranova.

Ø  Giovedì 7 luglio alle ore 18.30 a Levanzo:

spettacolo OPERA DEI PUPI ANTIMAFIA.

Ø  Venerdì 8 luglio alle ore 21.30 all’ex Stabilimento Florio di Favignana:

presentazione del libro “Matteo va alla guerra con l’autore Giacomo Di Girolamo che dialogherà con il giornalista Aldo Virzì. A seguire spettacolo OPERA DEI PUPI ANTIMAFIA.

Ø  Sabato 9 luglio alle ore 18.30 a Marettimo:

presentazione del libro “Matteo va alla guerra con l’autore Giacomo Di Girolamo. A seguire spettacolo OPERA DEI PUPI ANTIMAFIA.

Ø  Venerdì 15 luglio alle ore 21.30 all’ex Stabilimento Florio di Favignana:

“Mafia e Antimafia trent’anni dopo le stragi”. Intervengono Michele Prestipino (Proc. Aggiunto Roma), Maurizio Vallone (Dirett. Naz. DIA) e Francesca Fagnani (Giornalista e conduttrice televisiva).

Ø  Domenica 17 luglio alle ore 21.30 all’ex Stabilimento Florio di Favignana:

incontro con PIF e proiezione del film “La mafia uccide solo d’estate”.

Ø  Martedì 19 luglio a piazza Europa a Favignana:

“Via D’Amelio 16.58: NON LI AVETE UCCISI”. Concerto Libera Orchestra Popolare.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Star Cycling Lab ben figura durante tutto il week end

Star Cycling Lab protagonista durante tutto il week end senza però cogliere nessun podio!  Il …