lunedì , 27 Giugno 2022

MARSALA – POLEMICHE SUL LIBRO “RIRIRI È MEGLIO DI SORRIDERE”. LE PRECISAZIONI DEL SINDACO GRILLO E DEL VICE SINDACO RUGGIERI

Relativamente alle polemiche sul libro “Ririri è meglio di sorridere” di Elio Licari e Manuel Parrinello e la sua distribuzione nelle scuole di Marsala, il sindaco Massimo Grillo e il vicesindaco ed assessore alla Pubblica istruzione Paolo Ruggieri puntualizzano:
“Dopo le polemiche nate a mezzo stampa, ci siamo attivati per capire cosa fosse successo e abbiamo appurato questi fatti che sono documentabili. Il libro consegnato al Comune da Fortuna Editore è diverso da quello proposto e visionato dall’assessore protempore. Nello specifico, tutte le vignette segnalate come volgari, offensive e non adatte alla fruizione da parte degli alunni delle scuole non erano presenti nella copia proposta per l’acquisto. Tutte le 350 copie consegnate al Comune non sono state distribuite alle scuole e sono ancora custodite nei locali della Biblioteca comunale, in attesa, appunto, di una preventiva visione del prodotto e della sua corrispondenza con la proposta accettata dal Comune. E’ evidente che alcuni modi di dire del passato aggiunti in un secondo momento dagli autori richiamano retaggi culturali che non ci appartengono e non appartengono più alla società siciliana e, pur non volendo entrare nel merito delle singole scelte dell’editore e degli autori, riteniamo il prodotto consegnato al Comune divergente rispetto alla proposta esaminata e promossa dall’Amministrazione e, quindi, non adatta alla distribuzione nelle scuole. L’Ente si riserva di contestare all’editore il prodotto consegnato. Dalle informazioni acquisite risulta, inoltre, che le copie distribuite nelle scuole siano state apprezzate e direttamente acquistate dagli Istituti scolastici stessi e distribuiti per scelta e responsabilità non attribuibili a questa Amministrazione.”

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Star Cycling Lab ben figura durante tutto il week end

Star Cycling Lab protagonista durante tutto il week end senza però cogliere nessun podio!  Il …