venerdì , 22 Ottobre 2021

Domenica 10 ottobre due eventi al Museo del Parco Archeologico Lilibeo Marsala

Domenica 10 ottobre giornata piena di iniziative al Parco Archeologico Regionale Lilibeo di Marsala. Durante la mattinata, infatti, si celebra la Giornata Nazionale delle famiglie al Museo “F@Mu 2021”, con un’iniziativa in programma dalle ore 10 alle 12 presso il Museo, indirizzata ai bambini di età compresa tra 6 e 10 anni, accompagnati dai familiari, che saranno guidati alla scoperta della Nave Punica e alla storia del suo rinvenimento. Il percorso di visita si concluderà con un laboratorio di disegno cui seguirà la premiazione dei partecipanti con il dono di un quaderno didattico sulla storia di Lilibeo. L’iniziativa, con finalità educativa, è stata condivise con le Scuole Primarie della Città. La partecipazione sarà gratuita, nel rispetto della normativa vigente anti-covid 2019. 
  Sempre domenica 10 ottobre, nel pomeriggio, il Parco archeologico partecipa alla XXII Giornata Europea della Cultura Ebraica con un evento ispirato al tema di quest’anno, che è “Dialoghi”. Importanti testimonianze di questi Dialoghi sono le numerose lucerne con il simbolo della menorah, esposte nel Museo Archeologico Regionale Lilibeo, rinvenute in diversi siti dell’abitato antico e nei cimiteri frequentati anche dai pagani e dai cristiani. Per far conoscere questo ed altri aspetti della storia e della archeologia lilibetane, alle ore 17.00, si svolgerà una conferenza sul tema “Dialoghi lilibetani: conversazioni tra storia e archeologia”, un modo per sottolineare l’importanza dell’incontro e del confronto interculturale, che sarà declinato anche a Lilibeo/Marsala, città di frontiera caratterizzata da incroci di culture ed etnie lungo la sua storia millenaria. Alla conferenza interverranno: Emma Vitale, docente di Archeologia cristiana e medievale presso l’Università di Palermo, sul tema Gli Ebrei a Lilibeo in età tardoantica: i dati archeologici, e gli studiosi Enrico Caruso, su Testimonianze ebraiche tra Lilibeo e Marsala, e Alessandro Hoffmann, su Storia di Ebrei della Sicilia occidentale nel Novecento.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Questa teoria di Kapuscinski la condivido tantissimo.Sono stato un appassionato di giornalismo fin da piccolo, tanto che fondai a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco le mie esperienze maturate in rapida successione: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Successo di pubblico all’inaugurazione della Settimana Sacra di Monreale

Il maestoso Duomo di Monreale torna ad essere gremito di gente per l’occasione della 63esima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *