martedì , 23 Luglio 2024

Il Coro Lirico Mediterraneo alla 63esima Settimana Internazionale di Musica Sacra a Monreale

Sarà la Messa in do minore k 427, partitura incompiuta di Mozart, ad aprire la 63esima Settimana Internazionale di Musica Sacra a Monreale. “Si tratta di uno dei capolavori del Settecento, e forse di tutti i tempi- dichiara la Direttrice artistica del Festival, Gianna Fratta- una Messa meravigliosa che crediamo sia il pezzo più adatto ad inaugurare la 63esima edizione di questo Festival, che è tra i più antichi di Europa, e che oggi mira a divenire sempre più un forte attrattore culturale per il rilancio del territorio, oltre che punto di riferimento internazionale di musica religiosa”.

Protagonisti della serata inaugurale- che non a caso è titolata “La Messa incompiuta”, e che si terrà martedì 19 ottobre nel maestoso Duomo di Monreale- sono l’Orchestra Sinfonica Siciliana e il Coro Lirico Mediterraneo diretti dall’illustre Maestro Federico Maria Sardelli, Maestra del coro Alessandra Pipitone.

“E’ la prima volta che il Coro Lirico Mediterraneo- dice Nuccio Anselmo, che lo presiede- collabora con un’Orchestra prestigiosa come quella Sinfonica Siciliana. Siamo molto contenti di essere stati coinvolti nella programmazione di questa prestigiosa rassegna e concorreremo al suo successo”.

Otto i concerti programmati in Cattedrale, che si svolgeranno ogni sera dal 19 al 26 ottobre, e tanti gli altri appuntamenti trasversali, distribuiti in diversi luoghi della città, e in particolare in siti secolari come la Chiesa della Santissima Trinità al Collegio di Maria e quella del Sacro Cuore, nonché l’Abbazia benedettina di San Martino delle Scale.

L’intenso calendario vede l’alternarsi di concerti sinfonico- corali e da camera e il coinvolgimento di circa cento professionalità, tutte di alto livello e di calibro internazionale, quali Nicola Luisotti, Fabio Biondi, Ton Koopman e Federico Maria Sardelli. Il cartellone prevede inoltre “Note di gusto”, incontri di guida all’ascolto tenuti da Gianna Fratta e Dario Oliveri, accompagnati da degustazioni dei vini delle cantine del Consorzio Doc Monreale. E, per la prima volta, sono previsti anche dei momenti, che si terranno nelle scuole, dedicati alla formazione dei più giovani.

La settimana di Musica Sacra è organizzata dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana in sinergia con il Comune di Monreale e l’Arcidiocesi, e con il supporto della Regione Siciliana.

(foto 1 della conferenza stampa di presentazione della rassegna, Ph: Maurizio Arena;

nella seconda foto, da sinistra a destra: Gianna Fratta, Direttrice artistica FOSS; Nuccio Anselmo, Presidente del Coro Lirico Mediterraneo; l’Assessore regionale al Turismo Manlio Messina; il Sovrintendente FOSS Giandomenico Vaccari).

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Rifiuti date alle fiamme. Condanna pesante per un marsalese colto in flagranza di reato dalla Polizia Municipale

Un anno e cinque mesi di reclusione. È la condanna subita da un 65enne marsalese …