sabato , 13 Luglio 2024

L’ASD DOLCE ONORIO PRIMA RINUNCIA ALLA COPPA ITALIA POI GIOCA APPENA 120 SECONDI IN CASA DEL CANICATTI’

Ormai possiamo considerare l’esperienza calcistica a Marsala dell’imprenditore Vincenzo Onorio già conclusa (PROSSIMA DESTINAZIONE pACECO?). Mai a Marsala era accaduto, anche nei momenti più bui, che non si partecipasse alla Coppa Italia e che si giocassero, alla prima di campionato, appena 120 secondi, sufficienti per uno dei sette in campo in maglia azzurra alzare il braccio in segno di infortunio dando fine alla partita, dopo che la squadra di casa aveva già messo a segno due gol.

L’operato dell’imprenditore Onorio è indifendibile, sicuramente, in un mese non poteva pretendere di “ricevere” dalla città di Marsala senza aver prima “dato”.

Il suo “non progetto” è apparso chiaro subito, in quanto il primo passo sarebbe stato quello di presentarsi alla città con una conferenza, rendendo pubblico il quadro societario e subito dopo quello tecnico con allenatore e calciatori. Cosa che non è mai avvenuto e le frammentarie notizie arrivavano alla stampa a stento.

Dall’altra parte l’amministrazione aveva garantito il ripristino, seppur parziale dello stadio, ma con uno stadio che a pieno regime può contenere 10.000 spettatori, tre mila posti della tribuna erano più che sufficienti e il rifacimento del terreno di gioco sta avvenendo in tempi da record.

Archiviata questa terribile delusione, sommata a tanti anni di “non calcio”, adesso bisogna meditare molto e correre ai ripari… l’assessore allo sport, dott. Michele Gandolfo, ci sta provando….

Ecco i nomi dei sette ragazzi scesi in campo al comunale di Ravanusa: DORE, MEO, JARJU, PALADINO, BOSCO, CUSUMANO, MUJALA.

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Il pensiero di Kapuscinski è anche il mio. Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di giornalismo. A scuola fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco, in rapida successione, le mie esperienze maturate nel campo giornalistico: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal 2022 direttore dell'emittente televisiva Canale 2. Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

RICERCATO IN CAMPO INTERNAZIONALE: ARRESTATO A TRAPANI DALLA POLIZIA DI STATO

Un trentenne, di nazionalità indiana, è stato tratto in arresto lunedì 8 luglio u.s. dalla …