venerdì , 22 Ottobre 2021

Ex sindaco DI GIROLAMO: “ho visto il nuovo orario delle corse degli autobus e sono rimasto incredulo e offeso come cittadino…”

Egregio Direttore ho visto il nuovo orario delle corse degli autobus e sono rimasto incredulo e offeso come cittadino. Tutto potevo immaginare ma non che arrivassero a tanto.  Praticamente di pomeriggio a Marsala non ci sono più autobus, nessuna corsa per le contrada, per i quartieri e neanche per l’ospedale. L’ultima corsa che parte da piazza del Popolo è alle 14.30, dopo il nulla. Chi dal centro deve andare o ritornare verso le contrade e i quartieri dovrebbe aspettare il giorno successivo o trovare altri mezzi.

Mentre di mattina le poche corse esistenti fanno dei percorsi di una lunghezza incredibile e tanti impiegheranno anche più di un’ora per fare il percorso casa-scuola, casa-centro e viceversa. Per non parlare poi della circolare urbana gratuita che è stata del tutto abolita. È qualcosa di inaudito, dopo un anno che amministrano, dopo aver trovato 21 autobus nuovi, un concorso per otto autisti bandito nel 2019, dopo essersi vantati di aver approvato due bilanci in tempi europei, ancora non hanno fatto niente. Però sono riusciti ad assumere gli esperti, il portavoce, un dirigente senza alcun concorso. È incapacità ad amministrare o è fatto apposta per altri fini, magari per affidare il servizio di trasporto pubblico ai privati? Eppure il sindaco si è circondato di esperti, di governance, di finti assessori (giunta young), oltre ad avere i tanti consiglieri comunali compreso il presidente e gli assessori. Di cosa parlano quando si riuniscono? Questo è un fallimento non solo del sindaco, che forse non ha mai preso un autobus, ma di tutti quelli che gli stanno attorno, alcuni dei quali farebbero bene a dimettersi. I cittadini marsalesi, e in particolare i giovani e gli anziani, delle contrade e dei quartieri non meritano di essere trattati in questo modo così offensivo e non dignitoso.

dott. Alberto Di Girolamo

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Questa teoria di Kapuscinski la condivido tantissimo.Sono stato un appassionato di giornalismo fin da piccolo, tanto che fondai a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco le mie esperienze maturate in rapida successione: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Successo di pubblico all’inaugurazione della Settimana Sacra di Monreale

Il maestoso Duomo di Monreale torna ad essere gremito di gente per l’occasione della 63esima …