sabato , 22 Gennaio 2022

Podismo: Patrizia Azzani e Calogero Di Gioia i dominatori della 10/a edizione del Giro a Tappe Isola di Ustica Trofeo AMP

Patrizia Azzani e Calogero Di Gioia i dominatori della 10 edizione del Giro a Tappe Isola di Ustica Trofeo AMP, tra le società trionfo del GAP Saronno. 

Isola di Ustica (PA). Con lo svolgimento dell’ultima tappa in programma  sabato 24 luglio 2021 va in archivio la decima edizione del Giro Podistico a Tappe Isola di Ustica Trofeo AMP che per un’intera settimana tra sole, sport, vacanze e divertimento ha lasciato nel cuore dei fortunati partecipanti emozioni e ricordi che solo l’Isola di Ustica riesce a regalare. 

I dominatori di questa  edizione speciale sono stati  Patrizia Azzani (Running Saronno) e Calogero Di Gioia (ASD Universitas PA) rispettivamente con i crono finali di 2h14’50’’ e 1h40’29’’.  

La speciale classifica riservata alle società è stata vinta dalla lombarda GAP Saronno che con i suoi portacolori si è aggiudicato il trofeo messo in palio dagli organizzatori della ASD Sicilia Promo Sport Vacanze e Ustica Tour  ecco i nomi dei componenti : Mauro Falco, Rocco Gigante, Gemma Settembrini, Enrico Pantano, Katia Legnani e Franca Bosco. 

Nel Giro Corto ottime prestazioni di Giovanni Billeci (ASD Trinacria Palermo), Sandro Gariffo (ASD Trinacria Palermo), Antonio Ferrucci (ASD Podistica Salemitana) e Santa Mineo. 

Da sottolineare che anche in questa edizione tra i premi consegnati a tutti i partecipanti sono state inserite  le mitiche lenticchie di Ustica prodotto alimentare compreso nella lista Slow Food  vera delizia per il palato. 

L’evento è stato valido come prova ufficiale del BioRace ed organizzato sotto l’egida della ACSI Sicilia Occidentale. 

Il responsabile Ustica Tour Gigi Tranchina chiudeva la cerimonia di premiazione ringraziando tutti coloro che hanno aiutato e contribuito alla buona riuscita dell’evento usticese e  spinto dai numerosi complimenti dava appuntamento a Luglio 2022 per l’undicesima edizione che punterà ancora di più sulla promozione del territorio ed il rispetto dell’ambiente. 

A proposito di Nicola Donato

"Essere scettici, realistici e prudenti è assolutamente necessario, altrimenti non si potrebbe fare il giornalismo". Questa teoria di Kapuscinski la condivido tantissimo.Sono stato un appassionato di giornalismo fin da piccolo, tanto che fondai a scuola un giornalino dal nome "Fatti e idee". La mia passione fu alimentata negli anni novanta, in piena età adolescenziale, da mio padre che conduceva trasmissioni radiofoniche di carattere sportivo presso l’emittente marsalese Radio Azzurra. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Ecco le mie esperienze maturate in rapida successione: 2005 – 2007 Conduttore televisivo emittente Canale 2 Marsala; 2007 – 2012 Redattore presso il quotidiano “Il Corriere Trapanese”; 2012-2014 Telecronista Ermes Tv Marsala; 2014 a tutt’oggi direttore del periodico cartaceo “Leggo Città Marsala”; Dal 2015 a tutt’oggi conduttore televisivo presso l’emittente televisiva Canale 2 Marsala; Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore. 14/10/2018 Premiato come ospite d'onore alla 19ma edizione del premio Europeo Tindari; 16/01/2021 conferimento d'onore da parte della Fondazione Internazionale Papa Clemente XI di Tirana (Albania) quale membro d'onore per proficua attività giornalistica svolta.

Vedi anche

Al via la campagna nazionale “No al patto di stabilità” – La Uil Trapani promuove sul territorio l’iniziativa sindacale contro l’austerità

“Nelle ultime settimane – afferma il segretario generale Uil Trapani Eugenio Tumbarello – la Commissione …