domenica , 12 Luglio 2020

CANTIERI LAVORO MARSALA. SELEZIONE PUBBLICA PER OPERAIO QUALIFICATO CON MANSIONE DI MURATORE

Il Comune di Marsala ha indetto una selezione pubblica per operaio qualificato con mansioni di “Muratore” (categoria B/1), per eventuali assunzioni a tempo determinato nei cantieri regionali di lavoro. La graduatoria avrà validità triennale. Per partecipare alla selezione è necessario essere in possesso dei requisiti indicati nel bando – online sul sito web istituzionale all’indirizzo http://www.comune.marsala.tp.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/30107 – tra i quali: Diploma di scuola media inferiore, Titolo professionale specifico di “Operaio qualificato con mansioni di muratore”. Copie di entrambi i documenti e degli altri richiesti dovranno essere allegati alla domanda di partecipazione da presentare – tramite mail certificata o raccomandata postale, oppure direttamente al protocollo – entro il prossimo 5 Giugno.

A proposito di Nicola Donato

Nutrii la passione per il giornalismo fin da piccolo. A scuola, infatti, fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". Era una raccolta di ricerche e temi svolti durante l'attività scolastica. Nei primi anni '90, ancora minorenne, appoggiai mio padre nella conduzione di programmi radiofonici di carattere sportivo. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Scrivevo per un quotidiano di carattere provinciale dal nome "Il Corriere Trapanese". Iniziai, subito dopo, a condurre trasmissioni televisive di sport presso l'emittente marsalese "Canale 2" occupandomi anche delle telecronache del Marsala calcio. Dal 2014 sono direttore della rivista periodica "Leggo Città Marsala" e dall'ambito sportivo sono passato ad occuparmi anche di politica e cronaca. (www.leggocittamarsala.it). Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore.

Vedi anche

Conte annuncia: possibile proroga dello stato di emergenza a tutto il 2020

Il premier Giuseppe Conte conferma quello che tecnici di istituzioni e ministeri davano ormai per …