lunedì , 24 Febbraio 2020

Ingresso in consiglio comunale ad Alcamo di Fratelli d’Italia

Nella giornata di ieri il consigliere Francesco Dara, dinnanzi al Consiglio Comunale di Alcamo, ha dichiarato di aderire al partito guidato dall’on. Giorgia Meloni.

Ad esprimere soddisfazione per questo passaggio istituzionale è il coordinatore comunale di FdI, l’Avv Alessandro Fundarò : “ Diamo il benvenuto al consigliere Francesco Dara da oggi portabandiera di Fratelli d’Italia in consiglio comunale in una delle città Trapanesi che più necessitano di rappresentanza politica seria e determinata. E Francesco Dara lo è: il suo percorso personale, lavorativo e politico si sposa perfettamente con gli obiettivi, con il programma e con i valori del partito di Giorgia Meloni.

Certi del valore aggiunto che saprà rappresentare per l’intera comunità Alcamese di Fratelli d’Italia, gli auguriamo buon lavoro”. Si tratta dell’ennesimo consigliere che in provincia di Trapani sceglie la nostra casa politica. “Il progetto politico di fratelli d’Italia continua ad interessare il meglio dei nostri rappresentanti nelle istituzioni amministrative in tutta la provincia, se ne condividono i principi, si apprezza l’operato della Presidente Meloni, dei nostri esponenti europei, nazionali e regionali, si vuole inaugurare una nuova fase politica, contribuendo a costruire una nuova classe dirigente, che potrà contare sull’aiuto e l’esperienza di consiglieri di valore, che conoscono e combattono le problematiche endemiche del territorio, in particolare quello di Alcamo, come Francesco Dara.

Lieti del suo ingresso e certi che Alcamo grazie al suo contributo e quello dei nostri dirigenti potrà tornare ad avere un governo politico valoroso e competente” così dichiara il portavoce provinciale di Fratelli d’Italia Avv. Maurizio Miceli.

A proposito di Nicola Donato

Ho nutrito la passione del giornalismo fin da piccolo. A scuola, infatti, fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". Era una raccolta di ricerche e temi svolti durante l'attività scolastica. Nei primi anni '90, ancora minorenne, appoggiai mio padre nella conduzione di programmi radiofonici di carattere sportivo. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Scrivevo per un quotidiano di carattere provinciale dal nome "Il Corriere Trapanese". Iniziai, subito dopo, a condurre trasmissioni televisive di sport presso l'emittente marsalese "Canale 2" occupandomi anche delle telecronache del Marsala calcio. Dal 2014 sono direttore della rivista periodica "Leggo Città Marsala" e dall'ambito sportivo sono passato ad occuparmi anche di politica e cronaca. (www.leggocittamarsala.it). Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore.

Vedi anche

Marsala sconfitto di misura. Aumenta l’incubo retrocessione

Marsala – Troina 0-1. Nonostante le defezioni in casa azzurra, mancavano due pilastri del centrocampo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *