lunedì , 24 Febbraio 2020

ARS, Forza Italia presenta proposta di referendum contro la Prescrizione

Il Gruppo Parlamentare di Forza Italia all’Ars ha appena depositato la proposta di Referendum abrogativo della legge sulla “Prescrizione” voluta dal Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. L’esito del voto in Aula sarà poi trasmesso alla Corte di Cassazione e in seguito alla Corte Costituzionale, previa adesione di altri quattro Consigli Regionali.

“Da addetto ai lavori, il processo penale deve avere una durata ragionevole, non può durare tutta la vita. Mi compiaccio che la mia proposta abbia avuto un seguito grazie soprattutto al Presidente Miccichè, il quale da instancabile baluardo dei valori liberali, ha permesso che per la prima volta il Parlamento siciliano sia chiamato al voto su un quesito referendario”. A riferirlo è il Capogruppo di Forza Italia all’Assemblea Regionale Siciliana, on. Tommaso Calderone.

“L’azione intrapresa da Forza Italia in Sicilia – conclude il Parlamentare – è una battaglia di civiltà che avrà seguito in altre Regioni, contro una disposizione che presenta numerosi profili di illegittimità costituzionale. Un abominio giuridico che danneggia tutti: le vittime e la collettività, i quali hanno interesse ad un puntuale accertamento delle responsabilità e delle pene, che così verrebbero a mancare. Per tale motivo, oltre al Presidente Micciché, ringrazio i colleghi di partito Savona, Pellegrino, Mancuso, Papale, Gallo e Caputo, firmatari insieme a me di una proposta di contrasto a quella che considero una nefandezza giudiziaria voluta dal Governo centrale”.

A proposito di Nicola Donato

Ho nutrito la passione del giornalismo fin da piccolo. A scuola, infatti, fondai un giornalino dal nome "Fatti e idee". Era una raccolta di ricerche e temi svolti durante l'attività scolastica. Nei primi anni '90, ancora minorenne, appoggiai mio padre nella conduzione di programmi radiofonici di carattere sportivo. La passione per il giornalismo cominciò a diventare anche un lavoro a partire dal 2005. Scrivevo per un quotidiano di carattere provinciale dal nome "Il Corriere Trapanese". Iniziai, subito dopo, a condurre trasmissioni televisive di sport presso l'emittente marsalese "Canale 2" occupandomi anche delle telecronache del Marsala calcio. Dal 2014 sono direttore della rivista periodica "Leggo Città Marsala" e dall'ambito sportivo sono passato ad occuparmi anche di politica e cronaca. (www.leggocittamarsala.it). Dal primo dicembre del 2019 Leggo Città ha stretto una collaborazione con un gruppo editoriale locale permettendo la nascita di Trileggo di cui ne sono il Direttore.

Vedi anche

Marsala sconfitto di misura. Aumenta l’incubo retrocessione

Marsala – Troina 0-1. Nonostante le defezioni in casa azzurra, mancavano due pilastri del centrocampo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *